Intervento di inizio seduta: Europei di calcio Under 21 in Emilia Romagna nel 2019

Lunedì 12 dicembre 2016

Guarda il video e leggi il testo
  • Roberta Li Calzi

Intervento di inizio seduta: Europei di calcio Under 21 in Emilia Romagna nel 2019

L'Emilia Romagna diventerà la sede privilegiata della fase finale degli Europei di calcio Under 21 che si disputeranno per la prima volta in Italia nel 2019.

Ad annunciare la decisione è stato il presidente dell'Uefa Aleksander Ceferin. Il torneo, che prevede la partecipazione di 12 Nazionali e determinerà l'accesso alle Olimpiadi di Tokyo del 2010, si svolgerà in quattro città italiane (Bologna, Cesena, Reggio Emilia, Udine) e a San Marino. La candidatura è frutto dell'accordo tra Federazione italiana e Federazione sammarinese.

L’Italia, dopo l’organizzazione delle finali di Europa League a Torino nel 2014, delle finali maschile e femminile di Champions League a Milano e Reggio Emilia nel 2016 e in vista dell’Euro 2020 che disputerà tre gare eliminatorie e un quarto di finale a Roma, si conferma così uno dei punti di riferimento del calcio europeo.

Come affermato dal Sindaco Merola, “Bologna ha svolto un ruolo importante in questa candidatura e sarà al centro dell’organizzazione dei campionati come principale base sportiva e logistica.”

Il Presidente della FIGC Tavecchio ha spiegato che: “Il fatto di aver individuato in Emilia Romagna un punto di riferimento per questa candidatura è dovuto alla disponibilità di club e Comuni per quanto riguarda gli stadi e tutto quel che concerne l’accoglienza delle nazionali e dei loro tifosi, a cui si aggiunge la preziosa collaborazione del presidente della Regione Stefano Bonaccini.”

Da Nomisma sono ottimisti in merito all’indotto che la manifestazione potrà creare sul nostro territorio: “Sicuramente è un elemento positivo perché si creano interesse e flussi di visitatori e di fruitori dell’evento”, prevede il direttore Luca Dondi.

Soddisfatto anche il CONI, con il Presidente Suprani che ricorda: “Quando sono state organizzate delle manifestazioni a livello internazionale e si è richiesto l’intervento del nostro territorio, la risposta è stata all’altezza.”

Dopo che l'Emilia-Romagna si è distinta per essere stata l'unica Regione in Italia a sostenere la delegazione azzurra con 30mila euro per Casa Italia Paralimpica a Rio de Janeiro, ancora una volta abbiamo dimostrato l’attenzione che questa Regione dedica allo sport e l'assegnazione degli Europei Under 21 da parte della Uefa è un motivo di orgoglio e di grande soddisfazione.

Si tratta infatti di un risultato storico, perché mai sono stati organizzati in Italia, pur essendo la Nazionale con più vittorie in assoluto.

Saranno settimane di grande calcio, con tutti i migliori talenti europei, un altro appuntamento che darà lustro alle città dell’Emilia Romagna in Italia e nel contesto internazionale. Per questo motivo sarà importante lavorare tutti insieme per raggiungere il miglior risultato possibile, non solo sportivo.



Gallery:



Lascia un commento: